Liti in condominio: perché sono così frequenti? La hit parade dei motivi

Pubblicato da Andrea Pastore 20/06/2017

Vi è una grande certezza quando si mette piede per la prima volta in un condominio: “Prima o poi qualcuno litigherà”. L’augurio che segue immediatamente è: “Spero che quel qualcuno non sia io”.
Le liti tra condomini o tra amministratori e condomini sono frequentemente protagoniste della cronaca locale che, in generale, racconta di buffe scaramucce provocando nel lettore perlopiù ilarità ma, a volte, e per fortuna, molto raramente, diventano materiale per cronaca nera fino a raggiungere la ribalta nazionale come oggetto di discussione trasversale dai talk televisivi ai social network.
Dalla fotografia delle liti condominiali emerge che i litigi sono più frequenti al sud (11,1%) più fra gli uomini (10,3% contro l’8,3% delle donne), più nei piccoli centri (10,4%) che nelle grandi città.
Nel dettaglio, i motivi sono: i rumori (54%), gli oggetti lasciati negli spazi comuni (23), gli atti di vandalismo (16) e gli incidenti provocati dai ragazzi (7). Nel 42% dei casi le liti si concludono con una discussione in assemblea condominiale, nel 32% è necessaria una comunicazione ufficiale da parte degli amministratori.
A seconda della gravità dei casi in questione, faranno da intermediari tra i vicini l’amministratore o il giudice di pace.
L’amministratore, in qualità di custode del regolamento condominiale, avrà il compito di evitare che gli scontri si inaspriscano, diventando la voce della parte lesa e attivandosi richiamando e condannando i comportamenti lesivi.
Il giudice di pace è competente per le cause relative all’uso dei servizi di condominio e per le liti attinenti ai rapporti tra proprietari o detentori di abitazioni in materia di immissioni (fumo, calore, esalazioni, rumori, ecc.) e piantamento di alberi e siepi, indipendentemente dal loro valore.
Come prevenire, dunque, bruciori di stomaco o cause che potrebbero prosciugare le vostre finanze? Una risposta insindacabile non è stata ancora trovata, noi raccomandiamo dosi di buon senso e civiltà da assumere almeno una volta al dì.

Lascia un commento

Scritto il 22/06/2017 da Giovanni

Nemmeno i cani riunione condominiale si va in tribunale ti costa di meno ok

Scritto il 02/03/2018 da ">

Scritto il 02/03/2018 da ">

Scritto il 02/03/2018 da ">

Scritto il 03/03/2018 da ">

Scritto il 03/03/2018 da ">

Scritto il 04/03/2018 da ">

Scritto il 04/03/2018 da ">

Scritto il 05/03/2018 da ">

Scritto il 21/03/2018 da ">

Scritto il 22/03/2018 da ">

Scritto il 22/03/2018 da ">

Scritto il 25/03/2018 da ">

Scritto il 25/03/2018 da ">

Scritto il 29/03/2018 da ">

Scritto il 31/05/2018 da ">

Scritto il 31/05/2018 da ">

Scritto il 10/08/2018 da ">

Scritto il 10/08/2018 da ">

Scritto il 23/11/2018 da ">

Scritto il 23/11/2018 da ">